Turron de Jijona

6,90

Il Turron de Jijona è un torrone morbido spagnolo a base di mandorle in polvere. È di colore marrone chiaro, ha una consistenza liscia e si sbriciola molto facilmente. Una deliziosa miscela di mandorle tostate, zucchero, albume d’uovo e miele.

Il turron morbido di Maria Simona è preparato secondo la ricetta tradizionale.

Utilizziamo solo ingredienti spagnoli di alta qualità.

Il nostro turron ha una denominazione d’origine ed è protetto dal Consiglio Regolatore di Jijona.

Ordina subito questo articolo e ricevi 7 Punti!

Il turrón morbido Jijona di Maria Simona è realizzato secondo la ricetta tradizionale.

  • Peso netto: 150 g
  • Tempo di conservazione Turrón de Jijona: minimo 6 mesi. Una volta aperto, conservare in un luogo fresco, asciutto e buio, al riparo dalla luce e dall’umidità, nella confezione originale o avvolto in un foglio di alluminio o in una pellicola, quindi in un contenitore ermetico. Spesso si commette l’errore di conservare il torrone in frigorifero, il che non fa che alterarne le proprietà organolettiche, il sapore e la consistenza.
  • Ingredienti: 64% di mandorle tostate, 12% di miele, zucchero, sciroppo di glucosio, albume d’uovo ed emulsionante: (E-471).
  • Può contenere tracce di arachidi, sesamo e nocciole.

Questo prodotto è privo di glutine e quindi adatto ai celiaci.

Il turrón Maria Simona Jijona ha una denominazione d’origine ed è protetto dal Consiglio Regolatore Jijona.

Le origini di Jijona turrón

In origine era la stessa città di Alicante a produrre la maggior parte del torrone spagnolo. Il motivo per cui questa piccola città è un punto di riferimento mondiale nella produzione del turrón, o turrón, è niente meno che una disputa legale.

Nella Spagna del XVII secolo, il commercio era dominato dalle corporazioni, potenti organizzazioni con il diritto esclusivo di concedere titoli e fabbricare determinati prodotti. Un calzolaio poteva produrre scarpe solo sotto la supervisione della corporazione dei calzolai, e un panettiere non esisteva senza la licenza della corporazione dei panettieri.

Questo strano ecosistema ospita i maestri del turrón. I turroniers non erano specialisti delle corporazioni, ma contadini che guadagnavano soldi extra vendendo questa prelibatezza. Questo non piaceva alla corporazione dei pasticceri valenciani, che consideravano il miele e i prodotti zuccherini di loro competenza. Così hanno portato in tribunale i produttori di turron di Alicante.

Dopo una disputa durata 6 anni, una sentenza del tribunale ha permesso alla corporazione valenciana di assumere il controllo dei turrónes di Alicante, il che ha portato alla rapida scomparsa dell’industria dalla città.

Gli abitanti del piccolo comune di Sexona, oggi Jijona, presero il posto della capitale. Lontano dagli occhi e dall’influenza della corporazione, gli artigiani locali sono riusciti ad aggirare il divieto di zucchero e miele, affermandosi come la patria dell’autentico torrone spagnolo.

Plus d’informations

Trovate tutti i nostri consigli per la preparazione sul sito di Maria Simona

Non esitate a visitare il nostro blog per scoprire le nostre deliziose ricette.

E per cominciare, perché non provare il delizioso Relais Gourmet Foies Gras ?

Peso 0,30 kg
Informazioni nutrizionali

per 100g

Energia

2249KJ / 551 kcal

Grassi e oli

36g

di cui acidi grassi saturi

3,0g

Carboidrati

39g

di cui zuccheri

32g

Proteine

15g

Il sale

0,05g

Fibre

4,4g

Torna in alto